AutoCAD 2014 e i nuovi corsi

NEWS: i nuovi corsi su AutoCAD aggiornati alla versione 2014

Lo splash screen del nuovo AutoCAD 2014 mette in rilievo la connettività

In corrispondenza con l’uscita del nuovo AutoCAD 2014 (la release in italiano è prevista a breve) aggiornenremo i nostri corsi per una formazione sempre attuale e sull’ultima versione di AutoCAD generic crestor. Alcune differenze sono introdotte nel corso di AutoCAD 2D (nuove caratteristiche dell’interfaccia, georeferenziazione e mappe raster in AutoCAD da Bing, vari dettagli) e altre implicheranno alcune piccole novità nei corsi di AutoCAD avanzato (Autodesk 360 e connettività) e AutoCAD 3D (render online, nuove nuvole di punti e altri dettagli). Vi aspettiamo numerosi e vi ricordiamo che su richiesta organizziamo anche corsi individuali o aziendali per formazione e aggiornamento sulle nuove versioni di AutoCAD (corso di aggiornamento AutoCAD 2014).

Rumors su AutoCAD 2014

Castro mello architects - stadio brsilia con AutoCAD 3D

Lo spash screen di AutoCAD – nel 2013

A quanto pare sta uscendo AutoCAD 2014. Infaffti sembra che i beta tester siano già stati coinvolti nella sperimentazione della nuova versione di AutoCAD, che secondo la tradizione dovrebbe uscire a aprile-maggio (gli altri anni è andata così).

Di solito esce prima la versione inglese e poi quella italiana. In questo modo, con sempre nuove versioni, Autodesk intende sicuramente mettere in difficoltà la concorrenza.

Per ora se vogliamo certezze dobbiamo accontentarci ancora di AutoCAD per DOS, scherzosamente annunciato da Kean Walmsley in un suo articolo Read Full Article.

Una volta c'era AutoCAD

Una simpatica invenzione di uno dei blogger più informati…

Software Autodesk sulla nuvola

Autodesk ormai ha consolidato una vera e propria suite di programmi geniali per il CAD e la grafica “on the cloud”. Praticamente non abbiamo più bisogno di installare nulla: per esempio avviamo il browser del computer o del netbook, oppure accendiamo il nostro smartphone Android o il nostro Iphone e gratuitamente possiamo avere a disposizione AutoCAD WS, per lavorare con un clone di AutoCAD abbastanza completo sul 2D, oppure PIXLR per lavorare sulle fotografie e le immagini in modo simile a Photoshop!

AutoCAD WS

Si trova su www.autocadws.com ed è davvero fantastico. Si tratta di un software online che permette, tramite un qualunque browser, dopo essersi registrati gratuitamente, di caricare online i nostri DWG in un’area protetta e visibile solo a noi, anche se poi possiamo decidere di condividere con altre persone e collaboratori CAD i singoli file, solo se lo desideriamo, inviando un invito per ciascun file da condividere alle persone che devono consultarlo.

Fino a qui niente di nuovo: molti servizi da tempo offrono simili spazi gratuiti online per memorizzare i nostri file. Il bello è che disporremo di un’interfaccia, sempre online (o di un’App Iphone o Android, se utilizziamo un tablet oppure un telefono invece di un computer), per modificare il disegno con gli usuali strumenti dei caddisti: linee, cerchi, polilinee, comandi per offset, taglia, estendi, comandi per cancellare, spostare, copiare, per inserire blocchi di AutoCAD, per quotare e anche per trasformare il dwg di AutoCAD in un PDF, anche applicando gli stili di stampa dei CTB, magari scaricandolo in locale.

Insomma davvero incredibile, anche se ovviamente la potenza di calcolo risulta limitata dal fatto che non si tratta di un software installato in locale, quindi di un vero AutoCAD sul nostro PC, ma solo, in realtà di una semplice pagina web.

Il tutto poi si integra in AutoCAD: è infatti possibile caricare/scaricare/condividere con altri/sincronizzare i file online direttamente dall’interfaccia di AutoCAD, senza bisogno di aprire il Browser internet.

Insomma decisamente da provare, sia per chi possiede AutoCAD, sia per chi non lo possiede e deve consultare o modificare file in formato DWG.

Pixlr e Pixlr Express

Pixlr e la sua versione express (applicazione Android) sono software incredibili se si pensa che non è necessario installare nulla. Possiamo andare sul sito http://pixlr crestor dosage.com/ e caricare una foto o un’immagine da modificare. Ci troviamo in un’interfaccia molto simile al ben noto Photoshop di Adobe: layer per gestire sovrapposizioni nell’immagine, strumenti per modificare e selezionare rapidamente i pixel (come la “bacchetta magica” per selezionare aree con colori omogenei), filtri artistici e regolazioni avanzate. Insomma, vi suggeriamo di non perdere altro tempo nel leggere questo articolo e provare direttamente questo incredibile software gratuito online che non necessita nessuna installazione!